L’Italia della Birra, fa il pieno di medaglie al European Beer Star 2020

Published by: Redazione          Category: In Primo Piano          Day: 12 Novembre 2020      

L’Italia della birra fa il pieno di medaglie all’ Europear Beer Star, concorso organizzato dall’associazione Private Brauereien dal 2004, virtualmente si ritorna dalla Germania con un bottino di 9 medaglie d’Oro, 10 medaglie d’Argento e 8 medaglie di Bronzo, 27 importanti riconoscimenti per i nostri birrifici, andiamo a scoprire nel dettaglio tutti i premiati.

Il birrificio DICIOTTOZEROUNO si aggiudica due medaglie, una d’Oro nella categoria Belgian Dubbel con la GRANATA, bronzo nella categoria Belgian Saison con OCRA, il birrificio APUANO conquista un Oro nella categoria Fruit Beer con BORDERWINE, altri due riconoscimenti a  birra DELL’EREMO, uno d’oro con SELVA SOUR, nella categoria Lambic and Geuze, medaglia d’Argento invece per la TUKA nella categoria India Pale Ale.

BRUTON e BIRRA PERUGIA fanno tris, Bruton si aggiudica 2 Ori con ABIURA nella categoria Belgian Saison, LILITH nella categoria New Style Pale Ale, e una medaglia d’argento con la BRUTON DI BRUTON nella categoria Golden Ale,  a Birra Perugia vanno 2 Argenti e 1 Oro, nella categoria Bitter a vestirsi del metallo più prezioso e la COSMO ROSSO, i due argenti vanno rispettivamente a ILA nella categoria Belgian Strong Ale, vinta dal PICCOLO BIRRIFICIO CLANDESTINO con la FORTEZZA NUOVA, la seconda medaglia d’Argento va a SUBURBIA nella categoria traditional Pale Ale.

Nella categoria Alt a primeggiare con una stupenda medaglia d’oro troviamo il birrificio MC77 con MAHLZEIT, che fa il bis aggiudicandosi il terzo posto con la SAN LORENZO nella categoria Witbier, ultimo oro, ma forse quello più significativo per noi Italiani e quello conquistato dal birrificio MASTINO con la 1291 nella categoria keller Pils, lo stile tedesco di riferimento, e non è finita qui.. ci siamo portati a casa pure uno stupendo secondo posto, grazie alla PHILIPPE del birrificio BIREN.

Le altre medaglie d’argento sono state vinte dal birrificio BEHA BREWING COMPANY nella categoria Schwarzbier con la GLAUDIO, da PINATAPINA con la SBREGA nella categoria Imperial India Pale Ale, LAMBRATE con la TIRAMISU’ nella categoria Imperial Stout, MUTTIK con ALBINA nelle Hefeweizen, birrificio DM con CRASH BEER nella categoria HONEY e in fine da NIX  con la PHILMATH nella categoria Ultra Strong Beer.

Bronzo invece per OTUS con la PILS 2 nella categoria Pilsner, CROCE DI MALTO con ACERBUS nella categoria Bitter (vinta da Birra Perugia), HAMMER con la BULK nelle Porter, BIRRA ELVO con ALTerELVO nelle Alt (vinta da MC77) e con la DUNKEL nella categoria keller Bier Dunkel, LES BIERES DU GRAND ST. BERNARD con la RAUK nelle Smoked.

Anche se questo 2020 ci sta riservando spiacevoli situazioni questi risultati denotano una constante crescita qualitativa dei nostri produttori, augurandoci che questa situazione si risolva velocemente, faccio i mie più sentiti complimenti a tutti e a tutto il comparto della Birra Artigianale Italiana.

L'AUTORE:

Redazione

Nonsolobirra è un portale che si occupa di informazione e cultura birraria, nato nell'autunno del 2008 da un idea di Stefano “collezionista e amante di tutto ciò che è birra”.

All author posts