Il questo articolo, vi voglio raccontare la storia dei fratelli Alessandro e Federico Giuman e dell’amico Federico Casarin, ragazzi innamorati della natura, dei prodotti che essa offre, ma soprattutto del liquido che da millenni accompagna l’esistenza dell’uomo. Come certamente avrete intuito vi sto parlando della nostra amata bevanda; la Birra fonte ispiratrice del progetto che prende vita dalle prime cotte nel 2008 con un impianto artigianale casalingo, nel 2013 la costruzione e l’avviamento del birrificio Del Doge.

Alessandro e Federico Giuman e Federico Casarin

La birra del Doge nasce da frutti della terra selezionati e da acqua di fonte autoctona, siamo a Zero branco paese a metà strada tra i capoluoghi Treviso e Venezia ed è immerso nelle distese fertili della Pianura Padana.

La sua geomorfologia è contraddistinta da suggestivi scenari rurali, spesso bagnati da numerosi corsi d’acqua. Tra questi, il fiume Zero, che proprio qui nasce e scorre armonioso, disegnando la piazza del piccolo Comune, la Natura di queste terre regala un’acqua di sorgente con caratteristiche qualitative tali che viene utilizzata in purezza e senza alcun trattamento, le birre prodotte dal birraio Casarin, prediligono il metodo della fermentazione isobarica.

Nel 2015 a Maggio è nata la Lanterna del Doge, il primo pub del Birrificio. La Lanterna del Doge abbina pizze tradizionali e street food made in Italy alle birre della casa, offerte nel periodo ottimale di consumo, seguendo le indicazioni del birraio. Alle spine si possono trovare 10 referenze, di cui 4 a rotazione, completate da una selezione di birre in bottiglia artigianali provenienti da tutto il mondo, il comparto food offre Pizze realizzate con pasta madre, composte dal nostro “mastro pizzaiolo”, hamburgers, club sandwiches, tostoni e snack.

Ma il progetto e le ambizioni dei ragazzi del Doge non si fermano qui, dopo il birrificio e il pub, nel 2016 l’apertura del primo spaccio aziendale del Birrificio Del Doge, che, da Ottobre 2018, si è evoluto in Ristopub & Beer Shop, a soli 500 metri dalla sede produttiva, Doge Zero è birreria, steak house, pub & beer shop, il menù spazia dalla carne, agli snack, ai primi piatti, Doge Zero è il primo ristopub che fa parte di un sogno dei ragazzi del Birrificio del Doge: aprire più locali a marchio DOGE, che possano diventare un perfetto punto di riferimento per tutte le età e qualsiasi esigenza, che va dal semplice piacere di una buona birra ad una cena sfiziosa.

Presso Doge Zero  Ristopub & Beer Shop è inoltre possibile acquistare le birre artigianali  prodotte nel birrificio, da bere comodamente a casa o regalare ad amici, in pratici astucci di varie tipologie.

Prima di parlarvi delle birre vi voglio presentare lo staff che compone la famiglia Doge:

Alessandro e Federico Giuman; Federico Casarin; Alberto Romandini; Andrea Schievenin; Piero Priamo; Veronica Vecchiato; Francesca Cagnin; Marzia Libralesso, ecco svelata la squadra vincente del birrificio del Doge.

Parliamo ora delle birre, che sono suddivise in due linee, le Classic e le Poeple, nelle classic troviamo: Blanche, Marzen, Weizen, Vienna Lager, Dunkel; Strong Ale; Pale Ale; Apa e la Rauck me Baby, mentre la linea poeple comprende invece la Helles Take Easy, la Vienna Keep Up, la IPA Now You,  e per finire la Golden Ale Go Over.

Sono passiti 5 anni dalla fondazione di questo giovane birrificio, che si è già saputo ritagliare un spazio importante nel panorama brassicolo Italiano, le soddisfazioni non sono mancate, e non mancheranno, l’ambizione, la passione di questo team spingerà il Doge a alti livelli, le premesse ci sono, le birre pure!.

Chiudo questa mia presentazione con la frase che secondo me si addice e veste perfettamente la filosofia del Doge:

Birre Artigianali dal gusto tutto Veneziano

 

Birrificio del Doge via Noalese 64/D2, 31059, Zero Branco (TV), ITALIA

info@birrificiodeldoge.it  tel: +39 0422 978954