Stappata per voi: A-T Doppel del birrificio Altotevere

L’A-T Doppel è una birra a bassa fermentazione, prodotta dal birrificio Altotevere, uno dei nuovi nomi più interessanti della scena brassicola nazionale. Una realtà molto giovane ma già molto valida che ama affrontare gli stili brassicoli con personalità. La birra A-T DoppelBock si ispira alle birre invernali tedesche, viene realizzata utilizzando soli luppoli continentali e una base di grani costituita da malto di segale e fiocchi di avena in aggiunta al classico malto d’orzo.

Nel bicchiere si presenta di colore ambrato carico; la sua schiuma forma un cappello bianco a grana fine con lunga persistenza. Al naso spiccano le note di caramello, frutta rossa e frutta secca e a margine si avvertono leggeri sentori speziati e tostati.

In bocca l’entrata è piena, maltata con una piacevole dolcezza, che mi ricorda il miele di castagno. La A-T Doppelbock scende morbida e calda con le note etiliche che riscaldano il palato, senza però risultare stucchevoli. Nel finale, lungo, piacevole e caldo, si avvertono i leggeri sentori speziati tipici della birra di stampo dolce, dove l’amaricatura rimane a margine. Nel complesso, birra piacevole, equilibrata e onesta!

Caratteristiche della birra degustata:

Pinta 33 Cl N.d 7/9°C 7.8%vol
Doppelbock N.d 12/20 Bassa Campionatura da BirraLife

Degustata per conto di BirraLife

Informazioni su Stefano Gasparini 640 Articoli
Stefano è un appassionato di birra artigianale italiana da molti anni e ha dato concretezza alla sua passione nel 2008 con la creazione di NONSOLOBIRRA.NET, un portale che mira a far conoscere al pubblico il mondo della birra artigianale italiana attraverso recensioni, degustazioni e relazioni con i produttori. Stefano ha collaborato con la Guida ai Locali Birrai MOBI ed è stato presidente della Confraternita della Birra Artigianale. È anche il fondatore del gruppo Nonsolobirra Homebrewers e organizzatore del Nonsolobirra festival dal 2011. In sintesi, Stefano è un appassionato di birra che ha dedicato gran parte della sua vita a far conoscere e promuovere la birra artigianale italiana.