Brassando si impara: DoppelBock

DoppelBock
Un lager scura, forte, maltata e dal gusto deciso. Popolare nella regione bavarese della Germania. Questa birra ha tutto il carattere di una lager con il corpo di una birra scura.
 
VOL. BATCH TEMPO BOLLITURA CATEGORIA BJCP DI RIFERIMENTO
45L 60min  9A – Strong European Lager
TECNICA ORIGINAL GRAVITY IBU BG:GU
All Grain 1.066 26 0.40
  Range: 1.072 – 1.112 Range: 16 – 26  
COLORE – EBC STIMA FINAL GRAVITY ATT. APP. STIMA ABV
29 1.016 76.4% 6.8
Range: 11.8 -49.2 Range: 1.016 – 1.024   Range: 7 – 10
Materie prime: MALTO Note aggiuntive
– 5Kg Monaco I  36% dei fermentabili 
– 5Kg Monaco II 36% dei fermentabili
– 3Kg Pilsner 22% dei fermentabili
– 0.7Kg Cristal 110 5% dei fermentabili
– 150g Carafa Special II 1% dei fermentabili
Materie prime: LUPPOLO Note aggiuntive
– 65g Perle  a 60 min – boil – 24IBU
– 22g Mittelfrueh a 5 min – boil – 1IBU
– 9g Saphir a 5 min – boil 0.5 IBU
Materie prime: ALTRI INGREDIENTI Note aggiuntive
– Nutrienti del lievito  
Materie prime: LIEVITO Note aggiuntive
– Atecream LG37 (crema) Sostitutivo Fermentis W34/70
PROFILO DELL’ACQUA Note aggiuntive
Calcio: 130  
Magnesio: 10  
Sodio: 0  
Solfati: 50  
Cloruri: 40  
Bicarbonati: 200  
Rapporto Solfati/Cloruri 0.8%  
STEP MASH Note aggiuntive
PH consigliato 5.4 L’importanza del PH (leggi)
Protein Rest    
Beta Amilasi 66 per 50min  
Alfa Amilasi 72 per 20min  
Mash Out  78 per 10min  
NOTE TECNICHE E CONSIDERAZIONI/CONSIGLI

Utilizzare materie prime fresche è una pratica fondamentale quando si tratta di birrificazione, soprattutto se si sta lavorando con una bassa fermentazione. In questo caso, il profilo aromatico del lievito tende a rimanere neutro, il che significa che il sapore e l’aroma della birra dipenderanno principalmente dalle caratteristiche del malto d’orzo utilizzato.

Effettuare uno sparge 1 litro al minuto alla temperatura di 78° con un PH a 5.4

Bollitura: eseguire la rimozione delle proteine in affioramento a INIZIO bollitura, eseguire una bollitura vigorosa, e inserire a 5min dalla fine della bollitura i nutrienti per il lievito (5g).

PROFILO FERMENTATIVO

Inoculare a circa 16°, e scendere a 9.5° in quattro/cinque ore (si consiglia l’utilizzo di una camera fermentativa). Quando mancano 5 punti al raggiungimento della FG, alzare la temperatura a 16° per 48/72 ore (pausa diacetile). Riportare la temperatura a 9.5°C fino a FG stimata. Travasare ed eseguire una lagerizzazione a 0/2°C per minimo 40gg. 

Carbonare a 2.5vol e maturare in bottiglia per 3/4mesi a una temperatura di 10/12°C.

 

Avatar photo
Informazioni su Matteo Cazzola 1 Articolo
Appassionato maniacale dell'arte del homebrewing, dal 2023 ha deciso di mettersi in gioco, condividendo le proprie ricette e considerazioni, gestendo la rubrica Brassando si impara.