In sette anni 35 edizioni concluse e 46 attività imprenditoriali già aperte dagli ex allievi in Italia e all’Estero. Il Corso per Birraio è sold-out fino alla 50° edizione.

Attesi all’evento di presentazione oltre 100 Birrai da tutta Italia

Lorenzo Dabove, meglio conosciuto come Kuaska, il “Profeta della Birra”, più grande esperto Italiano in campo brassicolo sarà nuovamente tra i banchi dell’Accademia venerdì 11 e sabato 12 Gennaio per uno speciale approfondimento sulle birre del Belgio, delle quali è massimo esponente.

Lorenzo Dabove, in arte Kuaska

Kuaska sarà inoltre l’ospite d’onore della Cerimonia di Presentazione dell’Anno Accademico 2019/20 all’Accademia Birrai Artigiani DIEFFE, momento particolarmente atteso dagli aspiranti Birrai e Beer Sommelier nel quale corpo docente e allievi in corso si confrontano con le classi future, mettendo a fattor comune esperienze e ambizioni.

Nelle 35 edizioni del Corso per Birraio Artigiano già concluse, con un totale complessivo di oltre 600 Birrai Artigiani qualificati, si contano 46 attività imprenditoriali nate in diverse regioni d’Italia, oltre a Inghilterra e Norvegia.

A oggi i corsi per Birraio sono in sold-out fino a giugno 2019, quando inizierà al 50° edizione.

DIEFFE si conferma tra i primi enti di formazione ad aver intercettato e interpretato le più recenti tendenze di mercato anticipando il boom della Birra Artigianale in Italia, dapprima con il Corso per Birraio Artigiano, e ora formando chi diventerà una figura autorevole nella valutazione, valorizzazione e comunicazione del prodotto artigianale italiano nel mondo, ovvero il Sommelier della Birra o Beer Sommelier, nuovo percorso di Qualifica Professionale introdotto dal 2017.

2018, l’anno della Qualità nel servizio e nella produzione.

In occasione di Beer Attraction e BBTech 2018, DIEFFE ha presentato due nuovi percorsi di formazione per resi possibili grazie all’introduzione di spazi didattici d’avanguardia come il Laboratorio di Microbiologia e Analisi Sensoriale e la Sala della Spillatura; Laboratorio Didattico per l’apprendimento delle Tecniche di Spillatura.

La strumentazione presente nella sala permette infatti di testare, apprendere e applicare la diverse tecniche di spillatura maggiormente in uso, di verificare gli errori più comunemente commessi e imparare a correggerli, il Mini Master in Spillatura ha già ospitato oltre 60 addetti ai lavori provenienti da tutta Italia.

Il secondo percorso, interamente organizzato all’interno del Laboratorio di Microbiologia ed Analisi Sensoriale, e realizzato in collaborazione con Lab4Beer che l’accademia ospita, verte sulle tecniche di analisi della birra con lo scopo di insegnare al birraio a gestire autonomamente analisi chimiche e microbiologiche in birrificio.

Al corso di Analisi della Birra hanno partecipato birrai dall’Italia e dall’estero, fino a Brasile e  Stati Uniti.

Non solo corsi, ma anche un servizio di consulenza strutturata nel settore brassicolo.

DIEFFE offre la possibilità per i propri studenti desiderosi di avviare una propria attività di rivolgersi a uno sportello gratuito di valutazione dei singoli progetti imprenditoriali, per valutare fattibilità e potenziale, con, inoltre, l’affiancamento di professionisti del settore per l’eventuale fase di start-up.

l servizi alle aziende del comparto birra che DIEFFE offre sono molteplici e vanno dall’analisi di mercato alla realizzazione del business plan, dalla consulenza sull’impiantistica allo studio delle ricette (nel caso di birrifici e beer-firm), dall’utilizzo del birrificio per cotte pilota fino all’analisi dei più corretti abbinamenti drink/food, alla costruzione dei menu (per brewpub e beer-restaurant) alle tecniche di marketing, oltre all’affiancamento per l’applicazione delle procedure obbligate per normativa, protocollo HACCP e certificazioni alimentari.

DIEFFE ha affiancato con le proprie consulenze alcuni tra i più conosciuti locali del territorio, come “CRAK Brewery” (per lo sviluppo della linea food della TapRoom), “La Busa dei Briganti” Risto-Pub (per lo studio delle ricette delle loro Birre Agricole), fino a progetti internazionali come “TOP – taste of pasta Pty Ltd” a Brisbane, Australia, ristorante italiano specializzato in pasta fresca abbinata a birra artigianale italiana, o Andritz Group multinazionale austriaca affiancata per la formazione del personale in occasione del suo ingresso nel mercato della produzione di impianti per la birrificazione.