Vista: Si presenta colore marrone scuro con riflessi mogano, la schiuma colore crema abbondante grossolana e con poca persistenza.

Olfatto: Al naso note tipiche da stout, caffè, una leggera liquirizia e cioccolato.

Gusto: Alla primo sorso notiamo subito l’eccessiva carbonatazione che purtroppo attenua gli aromi, corpo esile, finale amaro si avvertono leggere note di cacao e di tostato. 

Abbinamenti: Sicuramente la 27 risulta ottima con crostacei, ostriche, astice, aragosta. Le possiamo anche abbinare ad un ottimo spezzatino o stufato. Si può inoltre degustare con dei formaggi dal sapore deciso come il caciocavallo.

Secondo noi: La 27 è una birra a nostro avviso da rivedere, purtroppo l’eccessiva carbonatazione disturba nel complesso sembra ben costruita e visto che si tratta delle prime cotte sicuramente Mathieu saprà porre rimedio a questi piccoli problemi. 

Dati tecnici:

Nome: La 27 Produttore: Math (IT)

Stile: Dry stout

Lotto e Scadenza: Non disponibile – Campione: Bottiglia 75cl

Grado Alcolico: 4.8%vol – Fermentazione: Alta

Note: Campionatura omaggio