Un 2014 spettacolare per in birrificio vicentino BirrOne, che dire…..

Semplicemente un anno d’Oro per il birrificio vicentino BIRRONE, capitanato dall’inossidabile SIMONE DAL CORTIVO, dopo una fine 2013 che ha visto il trasferimento del “piccolo” birrificio BIRRONE nella attuale sede con l’ampliamento del complesso produttivo, l’apertura del brew pub

Il 2014 per il BIRRONE è iniziato con i successi ottenuti al concorso birra dell’anno con la SCUBI “ Oro nella categoria birre ambrate e scure, alta e bassa fermentazione, basso grado alcolico, d’ispirazione tedesca”, con la CIBUS “ Oro nella categoria birre con frumento maltato di ispirazione tedesca “, la stessa CIBUS terza classificata al European Beer Star 2014 , e altri premi con la PUNTO GGERICA MARANELLA, tralasciando successi e i riconoscimenti ricevuti dal BIRRONE dall’inizio della sua attività ormai nel lontano Aprile 2008, dimostrano che l’attenzione, la ricerca e una costante meticolosità nel seguire il processo produttivo dalle materie prime alla cantina, e la cosa più importante per la filosofia di SIMONE, la catena del freddo, hanno dato i propri frutti.

A concludere questo fantastico 2014, la ciliegina sulla torta……. la candidatura del mastro birraio SIMONE al concorso BIRRAIO del ANNO 2014, << manifestazione organizzata da FERMENTO BIRRA >> che lo vede contrapposto a quattro nomi di enorme “peso” in ambito birraio Italiano.

In primis LUIGI SCHIGI D’AMELIO (birraio dell’anno 2013) del birrificio EXTRAOMNESGIOVANNI CAMPARI del birrificio DUCATO; WALTER LOVERIER del birrificio LOVERBEER DONATO DI PALMA del birrificio BIRRANOVA, che a mio parere rappresentano (non me ne vogliano tutti gli altri ) i top five dei birrai Italiani.    

La premiazione, con l’elezione del birraio dell’anno si è tenuta a Firenze presso lo SPAZIO ALFIERI il 22 Gennaio, serata capitanata del grande KUASKA alias LORENZO DABOVE il nostro maggior esperto italiano, che ha incoronato SIMONE DAL CORTIVO birraio dell’anno 2014    

Un traguardo meritatissimo per un birraio maestro nelle basse fermentazioni (ma non solo….. << ne parleremo più avanti >>), giunto come già citato a degna conclusione di questo fantastico anno per il birrificio BIRRONE.

Cosa aggiungere a tutto questo….

In primis mi congratulo con SIMONE per l’importante e meritato riconoscimento ricevuto, estendo le mie congratulazioni a tutto lo staff del birrificio, del brew pub per gli ottimi risultati conseguiti.

Il BIRRONE in meno di sette anni di attività e riuscito a stupirmi, stupirci e conquistarci, con prodotti di ottima qualità, costanza e personalità.

Ora non mi resta che concludere questo mio breve articolo che con molto orgoglio voglio condividere con tutti i lettori di nonsolobirra, augurando a SIMONE e alla staff del BIRRONE……

BEER HAPPY