Premiate le migliori Italian Grape Ale

Published by: Redazione – Category: In Primo Piano – Day: 17 Novembre 2022

Si è conclusa presso il SIMEI di Milano la cerimonia di premiazione dell’IGA Beer Challenge, il concorso internazionale dedicato alle Italian Grape Ale che Cronache di Birra organizza insieme a My Personal Beer Corner e Associazione FoodAround.

E’ giunto il momento di scoprire le birre premiate nelle quattro categorie previste dal contest, più quelle insignite dei riconoscimenti speciali. Ricordiamo che le categorie sono ottenute incrociando le caratteristiche principali che secondo noi emergono dall’attuale panorama delle Italian Grape Ale: acide e non acide, alta e bassa gradazione alcolica. Quattro podi (più eventuali menzioni d’onore), oltre a un premio generale assegnato alla birra migliore tra le quattro vincitrici delle rispettive categorie e un altro premio speciale.

Cat. 1 – Italian Grape Ale non acide, bassa gradazione alcolica (minore o uguale al 7%)

1. Prima classificata: Regola Aurea di Alveria (Sicilia).

2. Seconda classificata: Vineyard di Birra Gaia (Lombardia).

3. Terza classificata: : La Baronz 2022 di An.Gi.Bi. (Sicilia).

Menzione d’onore: : Inevitabile di Sei Terre / Birrificio Lyon (Veneto)

Menzione d’onore: IGA di Birrificio Quattro Venti (Abruzzo).

Cat. 2 – Italian Grape Ale non acide, alta gradazione alcolica (superiore al 7%)

1. Prima classificata: Monogram di Birra dell’Eremo (Umbria).

2. Seconda classificata: Selva di Birra dell’Eremo (Umbria).

3. Terza classificata: Genesi di Birra dell’Eremo (Umbria).

Menzione d’onore: Naviga di Birra Le Corti di Porana (Lombardia).

Cat. 3 – Italian Grape Ale acide, bassa gradazione alcolica (minore o uguale al 7%)

1. Prima classificata: Nature Terra 2019 di Microbirrificio Opperbacco (Abruzzo).

2. Seconda classificata: Nature Terra Cataldi Madonna 2021 di Microbirrificio Opperbacco (Abruzzo).

3. Terza classificata: Nature Terra Cuvée di Microbirrificio Opperbacco (Abruzzo).

Cat. 4 – Italian Grape Ale acide, alta gradazione alcolica (superiore al 7%)

1. Prima classificata: Tèra Sour di Podere La Berta (Emilia-Romagna).

2. Seconda classificata: Selva Sour di Birra dell’Eremo (Umbria).

3. Terza classificata: Regola Zero di Alveria (Sicilia).

Menzione d’onore: Nature Terra Passito 2020 di Microbirrifcio Opperbacco (Abruzzo).

Premio “Vinibuoni d’Italia e Rastal” per la migliore espressione di un vitigno

La Rivolta 2020 di Chianti Brew Fighters (Toscana)

Premio “Easybräu-Velo – Best Italian Grape Ale”

Regola Aurea di Alveria (Sicilia).

Fonte: Cronache di Birra

Redazione

Nonsolobirra è un portale che si occupa di informazione e cultura birraria, nato nell'autunno del 2008 per Ascoltare e parlare di Birra Artigianale

All author posts