Dalla mela al bicchiere: Apple Blood, un nuovo progetto tutto trentino

Published by: Stefano Gasparini      Category:Recensioni       Day: 11 Agosto 2020    

Francesco, Federico e Davide

In questo articolo, vi voglio presentare non un birrificio, ma una sidreria, progetto nato dalla volontà di Federico Pedrolli (birraio del birrificio trentino 5+) e Davide Malfatti, cugini e nipoti del terzo socio Francesco Piazzera, che da circa un mese hanno dato luce a questo nuovo progetto.

La s.a.s PPM Cider a cui fa seguito il progetto APPLE BLOOD, è un impresa famigliare situata a Nave S.Rocco, precisamente presso lo storico Maso Quadrifoglio, dove risiede da decenni la famiglia Piazzera. L’azienda si occupa di coltivazione e trasformazione del sidro di mela, ottenuto dalla fermentazione delle stesse mele coltivate nei propri campi. Attualmente sono in produzione diverse tipologie di sidro rifermentato, aromatizzato e spumantizzato tramite metodo classico, ma la prospettiva è quella di ampliare il portafoglio prodotti sperimentando altri trasformati di mela.

Il sidro prodotto è stato pensato per essere commercializzato andando ad interessare due principali target: la gran parte della produzione vuole intercettare un pubblico giovane (20+), mentre il sidro spumantizzato è riservato a un consumatore adulto con un maggiore potere d’acquisto.

Mi racconta Federico che a fronte di un’approfondita analisi di mercato, è emerso che la vendita di sidro è in forte aumento sia in Europa che in Italia, soprattutto tra i più giovani, che trovano in questo prodotto una valida alternativa a vino e birra. Si tratta di un mercato ancora povero di competitors e che denota grandi prospettive di crescita.

Il mercato della mela è un punto cardine dell’economia trentina e nazionale; tuttavia, per noi produttori, ogni anno presenta situazioni altalenanti, talvolta poco sostenibili. Per questo vogliamo valorizzare la materia prima, avviando un nuovo settore che potrebbe impiegare risorse economiche e umane e generare nuova economia e benessere per il territorio.

Abbiamo deciso di avviare la nostra attività ristrutturando un’ala in declino di Maso Quadrifoglio: in questo modo siamo riusciti a dare nuovo valore all’intera location. Inoltre, il progetto trova uno dei suoi punti di forza nell’ attenzione che riserviamo alla coltivazione dei meleti, situati principalmente nelle immediate vicinanze dello stabilimento di produzione. Poniamo particolare attenzione all’eco sostenibilità, in quanto, dal 2021, gran parte dei nostri campi saranno convertiti al biologico.

Vogliamo costruire nuove reti d’impresa con produttori e venditori locali, dando vita a sinergie e collaborazioni mirate a promuovere le realtà agricole trentine. Stiamo allacciando rapporti con altri produttori della zona per poter proporre al consumatore il prodotto più genuino e tracciabile possibile.

Dopo questa premessa, andiamo a conoscere nel dettaglio i tre sidri attualmente prodotti:

GOLDEN HOUR: Sidro classico alc 5,4% vol

Sidro secco, rifermentato in bottiglia.Golden Hour è il nostro sidro entry level, prodotto con una miscela di varietà di mele prodotte nei nostri campi, tra cui la Golden Delicious, da cui prende il nome.

La fermentazione, con uno specifico ceppo di lievito per sidro, non solo rispetta l’aroma varietale e il terroir di Maso Quadrifoglio, ma ne amplifica i profumi.

Ha un colore giallo paglierino, con perlage fitto e persistente.

I profumi di mela matura, con evidenti ricordi floreali, si ritrovano anche in bocca dove la leggera effervescenza e l’acidità conferiscono grande freschezza e facilità di beva.

ORANGE COUNTRY: Sidro con agrumi e luppolo alc 5,6% vol

Sidro secco, rifermentato in bottiglia , Orange Country è essenzialmente la prima delle evoluzioni di Golden Hour. Utilizziamo le stesse varietà di mela e lo stesso lievito, nel quale aggiungiamo in fermentazione succo di arancia, succo di bergamotto e luppolo americano.

Questi ingredienti conferiscono forte personalità al sidro. Il profumo è intenso, del tutto simile ad una spremuta: scorza di agrumi (arancia, cedro), mela matura, pesca e una suggestione balsamica.

L’acidità citrica del bergamotto conferisce al sidro una netta freschezza, che ci porta ad un finale secco e rinfrescante: è il sidro ideale per combattere la sete e il caldo dell’estate, perfetto per l’aperitivo e le feste in compagnia.

LADY ROSE: Sidro con ciliegie e lamponi alc 5,6% vol

Sidro secco, rifermentato in bottiglia. Lady Rosé è la seconda evoluzione di Golden Hour: condivide la stessa base di partenza e la fermentazione in acciaio, ma prevede l’aggiunta di lamponi e ciliegie, la frutta rossa che ci fa più gola. Non utilizziamo estratti o concentrati, ma frutta che viene pressata e inserita direttamente in fermentazione.

Il profumo è avvolgente, netto e fragrante, con una suggestione di rosa, derivata dalla fermentazione. Nonostante questo sidro possa richiamare un’idea di dolcezza, non fatevi ingannare: gli zuccheri sono completamente fermentati.

Possiede una grande freschezza e persistenza gustativa Lady rosé è un sidro di carattere che preferisce essere goduto da solo, perfetto per un aperitivo alternativo e frizzante.

 

INFORMAZIONI

Tutti i prodotti della APPLE BLOOD possono essere acquistati tramite il loro sito e-commerce, o presso lo spaccio aziendale e in locali e rivenditori autorizzati.

APPLE BLOOD frutteto e sidreria

🏠  Maso Quadrifoglio, 4  Terre d’Adige (TN) 38097 – 📧 info@applebloodcider.com – 🌎 www.applebloodcider.com – FB: @applebloodcider – 📞 39 348 5367092

L'AUTORE:

Stefano Gasparini

Da sempre appassionato di tutto ciò che è BIRRA, “intesa come artigianale Italiana”, dal 2008 concretizza la sua passione con la messa on-line di NONSOLOBIRRA.NET, portale ideato per far conoscere a tutti questo fantastico Mondo, Stefano in primis, segue e cura le recensioni, degustazioni e le relazioni con il pubblico e con i vari produttori. Collaboratore alla Guida ai Locali Birrai MOBI, e Ex Presidente della Confraternita della Birra Artigianale, fondatore del gruppo Nonsolobirra Homebrewers.

All author posts