Assaggiando Pietro, la stout firmata Claterna

Published by: Stefano Gasparini – Category: Recensioni – Day: 24 Maggio 2022

Oggi vi voglio raccontare della PIETRO, la Stout prodotta dal birrificio Emiliano CLATERNAsito web-. Birrificio che prende il nome dall’omonimo sito archeologico situato tra il comune di Castel San Pietro Terme e Ozzano dell’Emilia.

Attività aperta inizialmente aperta nel 2014 come beer firm, trasformata poi nel 2017 da Piepaolo Mirri e Alice Bucci in un birrificio agricolo sito all’interno dell’azienda agricola del birraio da cui provengono molti degli ingredienti impiegati nelle ricette delle birre in produzione.

Veniamo ora alla Pietro, birra che si mostra con una veste bruna con riflessi rossastri, schiuma compatta e persistente colore nocciola, all’olfatto spiccano note tostate (caffè) e cioccolatose.

Al palato entra morbida, vellutata dove a prevalere e dettare il percorso gustativo si ritrovano le note di cereale torrefatto e cioccolato al latte e un leggero accenno alla frutta rossa, la bevuta prosegue snella, nel finale esce una tollerabile astringenza e una lieve acidità.

Nel complesso una birra pulita, snella e appagante.

Stefano Gasparini

Da sempre appassionato di tutto ciò che è BIRRA, “artigianale Italiana”, dal 2008 concretizza la sua passione con la messa on-line di NONSOLOBIRRA.NET, portale ideato per far conoscere a tutti questo fantastico Mondo, Stefano, segue e cura le recensioni, degustazioni e le relazioni con il pubblico e con i vari produttori. Collaboratore alla Guida ai Locali Birrai MOBI, e Ex Presidente della Confraternita della Birra Artigianale, fondatore del gruppo Nonsolobirra Homebrewers, e organizzatore del Nonsolobirra festival dal 2011

All author posts