Panna cotta con coulis di lamponi

Vegan

Un delizioso dolce al cucchiaio, classico e gustoso, reso unico dal sapore lievemente aspro dato dalla deliziosa presenza della coulis di lamponi: potrete stupire i vostri ospiti con il sapore e la bellezza di un dolce che non ha stagione!

Difficoltà: Preparazione e Cottura: Dosi:
 Facile  30 minuti e 3 ore per raffreddare la panna cotta 4 persone 

PREPARAZIONE

In un pentolino, mettete a scaldare il latte di soia, la panna vegetale, 80 g di zucchero di canna e i semi del baccello di vaniglia a fuoco basso, senza raggiungere il bollore. Togliete il pentolino dal fuoco, filtrate con un colino a maglie fini in modo da eliminare la vaniglia e aggiungete l’agar agar.

Rimettete sul fuoco, portate a bollore e fate cuocere a fiamma bassa per circa 2 minuti, mescolando in continuazione. Una volta pronto, versate il liquido negli stampini, fate raffreddare 5 minuti a temperatura ambiente, poi riponete la panna cotta in frigorifero per almeno 2-3 ore prima di servire.

Nel frattempo, realizzate la coulis di lamponi: mettete da parte alcuni lamponi che utilizzerete come decorazione e schiacciate i rimanenti aiutandovi con un colino, all’interno di una piccola ciotola; prendete lo zucchero rimanente e caramellatelo in un pentolino, aggiungendo due cucchiai d’acqua, il tutto a fuoco lento e per qualche minuto. Unite il caramello alla purea di lamponi e mescolate bene.

Quando tirerete la panna cotta fuori dal frigo, prima di servirla, sformatela e versateci sopra, a filo, la vostra coulis di lamponi, per poi utilizzare i lamponi precedentemente messi da parte per guarnire il dolce.

INGREDIENTI

  • 200 ml di latte di soia
  • 400 ml di panna vegetale
  • 120 g di zucchero di canna
  • 1 baccello di vaniglia
  • 2 g di agar agar
  • 230 g di lamponi
BIRRA ABBINATA

Acida ma al tempo stesso fruttata e salata, Savory Bones è una Gose realizzata con pepe del Madagascar, sale e frutti rossi.

Dal colore biondo con riflessi rosi è rinfrescante ed estremamente dissetante, naso e palato vengono sedotti da fresche e pungenti note di frutti rossi, more, ribes, lamponi e mirtilli ben in equilibrio con le note più sapide conferite dal sale e le sfumature speziate donate dal pepe del Madagascar

CARATTERISTICHE DELLA BIRRA
TIPOLOGIA: Fruit Gose
PROVENIENZA: Italia – Antikorpo
FERMENTAZIONE: Alta
COLORE: Biondo con sfumature rosate
GRADO ALCOLICO: 4.5%vol
TEMPERATURA DI SERVIZIO: 5-7°C
AUTORE DELLA RICETTA

Ricetta tratta dal ricettario vegano redatto da Gustissimo che ringraziamo – www.gustissimo.it – 

Informazioni su Silvia Tamburini 150 Articoli
Collaboratrice fin dalla nascita del portale, segue e gestisce le rubriche: Beer & Food e Salute è Benessere. Sopporta la passione di Stefano e lo asseconda nelle scelte editoriali. Nel tempo libero, legge e assaggia qualche birretta