Ingredienti: 

✔ 100 millilitri di birra BRUNE Maltus Faber

✔ 500 grammi di filetto di maialino

✔ 1 spicchio d’aglio

✔ Olio extra vergine di oliva q.b.

✔ 1 rametto di rosmarino fresco

✔ 1 cucchiaio di amido di mais

di Monica Benedetto e Nicolò, fondatori del blog UNAPADELLATRADINOI

 

👉 Dosi: 4 persone

🤔 Livello: Medio

🕑 Durata:

Preparazione:

▶ Preparate un intingolo con olio, aglio e rosmarino tritati, versate la birra in una teglia lunga e stretta, quindi adagiatevi il maialino che avrete passato prima nell’intingolo.

▶ Lasciate riposare per circa 2 ore.

▶ Trascorso il tempo, versate acqua in una pentola capiente e portatela a 62°C con il Roner per la cottura a bassa temperatura.

▶  Scolate il maialino tenendo da parte la marinatura e, con l’apposita macchina, mettetelo sottovuoto. Adagiatelo nell’acqua e cuocetelo per due ore e mezza.

▶ A questo punto aprite il sacchetto e fate dorare il maialino in una padella ben calda alcuni minuti per lato.

▶ Riprendete la marinatura e fatela addensare in una padella con un cucchiaio di amido di mais per ottenere una crema che cospargerete sul maialino affettato prima di servirlo.

Ringrazio Massimo Versaci per l’autorizzazione a noi concessa per la pubblicazione della suddetta ricetta

👉 Ti potrebbero interessare anche: