Pasticcini di frolla con gel di birra Imperial

Published bySilvia Tamburini          Category: Beer&Food          Day: 27 Giugno 2020          Source: Ricettario Maltus Faber

INGREDIENTI PER I PASTICCINI 

Per il gel di Birra:
  • 20 grammi di amido di mais
  • 330 millilitri di birra IMPERIAL MaltusFaber
  • 25 grammi di zucchero di canna
Per i gusci di frolla
  • 145 grammi di farina 00
  • 50 grammi di zucchero semolato
  • 40 grammi di burro freddo, tagliato adadini
  • 1 uovo di medie dimensioni
   

PROCEDIMENTO:

Setaccio l’amido di mais in un pentolino d’acciaio dal fondo spesso e lo stempero con un po’ di birra, mescolando con una frusta.

Unisco lo zucchero e verso la restante birra poca alla volta, continuando a mescolare. Devo ottenere un composto del tutto privo di grumi.

Metto il pentolino su un fuoco medio e porto a bollore, senza smettere di mescolare.

Cuocio per un minuto: il composto deve addensarsi e assumere la struttura di un gel che ricade a nastro dalla frusta.

Spengo la fiamma, copro con pellicola a contatto e lascio raffreddare mescolando di tanto in tanto.

In una capace ciotola setaccio la farina e unisco lo zucchero e il burro.

Lavoro il tutto brevemente con la punta delle dita per ottenere una struttura “sbriciolata”.

Aggiungo l’uovo e lo amalgamo velocemente agli altri ingredienti.

Trasferisco l’impasto sulla spianatoia e lo lavoro il meno possibile, ma comunque fino a ottenere una pasta liscia e omogenea.

Formo un panetto, avvolgo la pasta con pellicola da cucina e la lascio riposare in freezer per 25 minuti (deve rassodarsi senza congelare).

Nel frattempo riscaldo il forno a 180°C in modalità statica.

Trascorso il tempo di riposo, stendo la pasta sulla spianatoia leggermente infarinata allo spessore di 2 millimetri.

Con un coppa pasta di 6,5 centimetri di diametro, ricavo 20 dischi (al bisogno impasto brevemente e stendo nuovamente i ritagli per ottenere il numero di dischi indicato).

Rivesto il fondo e i bordi di uno stampo antiaderente da 24 mini muffin con i dischi di pasta (4 cavità ovviamente resteranno vuote).

Bucherello abbondantemente il fondo dei gusci con i rebbi di una forchetta, quindi trasferisco lo stampo in freezer per 15 minuti.

Cuocio in forno per 10 minuti o fino a quando la pasta è leggermente dorata.

Trasferisco i gusci su una griglia per dolci e lascio raffreddare completamente.

Poco prima di servire, cospargo i gusci di pasta con abbondante zucchero a velo setacciato, poi li riempio con il gel di birra aiutandomi con un cucchiaino o con un imbuto a pistone.

Difficoltà: Facile Preparazione: Cottura: Dosi per: 20 pezzi

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE:

La birra IMPERIAL Maltus Faber.  Nera come una notte profonda, di quelle in cui le creature del  buio, con il loro magnetismo arcano, escono dai loro  nascondigli con il solo scopo di rapire le vostre anime e  portarle, non alla dannazione, ma alla liberazione, in luoghi  fatti di immaginazione, desideri, fantasie e visioni senza filtri,  che sussurrano ciò che siete davvero.

Basta un sorso di questa “pozione” liquorosa ed ecco che la vostra interiorità si arrende all’inconscio, scivola nel sogno, si scarica di ogni peso diurno e terreno e impara a volare, a galleggiare, a precipitare, ad avvolgersi, a risalire, tra volute e spirali sensuali.

Questa birra, in grado di innescare un processo di simbiosi con chi la beve, mi ha colpito profondamente.

Ho deciso di dedicarle un pasticcino per anime che si “perdono” in una dimensione purificante e che potranno riaversi soltanto al mattino, quando il nero della notte, lo stesso che rende la birra IMPERIAL Maltus Faber bella come la livrea di un corvo che cattura un raggio di luna, sarà dissolto.

Ricetta di PAOLA “Slelly” UBERTI, fondatrice di Libricette.eu e del blog Slelly e di SlellyBooks.com  pubblicata sul ricettario di Maltus Faber.

Pubblicata su gentile concessione di Massimo Versaci, che ringraziamo

 

AUTHOR PROFILE

Silvia Tamburini

Collabora attivamente nel far crescere il portale seguendo e gestendo varie rubriche, tra qui: Beer & Food; Salute è Benessere....

All author posts