Mi trovo presso la Birreria vicentina 78, dove questa sera ho la possibilità di conoscere e degustare alcune referenze del birrificio perugino LA GRAMIGNA.

Mi racconta FRANCESCO BISELLO, che Il Birrificio la Gramigna nasce nel 2016 a Casa del Diavolo, piccolo paese nella valle Tiberina in provincia di Perugia opera di due ragazzi uniti dall’amicizia e da una forte passione per la birra e l’agricoltura.

Dal 2013 le prime esperienze come Homebrewing con un impianto autoprodotto da 50 litri hanno loro permesso di sperimentare e testare i processi e le materie prime come acqua , malto, luppolo e lievito.

La loro birra la possiamo definire BIOLOGICA, perché non si utilizzano fitofarmaci e pesticidi seguendo rigido un protocollo di coltivazione e trasformazione biologico, TRACCIABILE, tutte le fasi di produzione e trasformazione dal seme alla birra, vengono seguite personalmente da Francesco e Alberto, a KM0 perché intorno al birrificio su un’estensione di 60 ettari viene coltivato l’orzo e i grani antichi, come pure il luppolo viene coltivato in loco.

Questa sera in spina ho l’occasione di assaggiare cinque referenze:

Iniziamo con la prima proposta: LA GENUINA, una Golden Ale dal color giallo carico, schiuma bianca a grana fine con ottima persistenza, al naso regala note erbacee e mielose, in bocca entra fresca, vivace con note di malto, sentori fruttati e speziati (pepe), morbida con un buon equilibrio tra il dolce e l’amaro, chiusura secca con amaricatura elegante a tono erbaceo.

Seconda proposta: LA MAESTOSA, una Saison dal color oro carico leggermente velato, schiuma bianca compatta a grana fine con notevole persistenza, al naso note agrumate, speziate e fruttate, in bocca ingresso acidulo, fresco dove le avverto note di frutta matura, agrumi e spezie, nella bevuta si avverte una freschezza apportata dall’utilizzo della radice di zenzero che accompagna a un finale secco dove a dettar legge e la nota speziata ( pepe ).

In assaggio ora la Amber Ale LA SCORRETTA, birra dal colore ambrato con riflessi aranciati, schiuma bianca compatta e persistente, al naso note spiccate di cereale, in bocca il cereale si fa sentire e accompagna verso un finale corto dove a margine si riesce a cogliere una sfumatura terrosa, la Scorretta….

La Genuina - Golden Ale 5%
La Maestosa - Saison 6.2%
La Scorretta - Amber Ale 6%

“La Gramigna, quella fastidiosa e infestante erba, la conosciamo tutti, ma in questo caso è il nome che è stato scelto per identificare questo birrificio, nome che vuole ricordare la caparbietà, la costanza, la presenza sul territorio, la “ testa dura “ dei nostri due amici che nel 2016 fondano e portano avanti il progetto di questo agri-birrificio, che si avvale di una sala cotta da 750lt della BBC.”

E il momento del pezzo forte della serata: L’ILLEGALE, la Double IPA da 7.5%vol, birra dal colore ambrato carico, schiuma copiosa, bianca a grana fine con ottima persistenza, al naso note di malto, frutta matura e frutta tropicale e resina, l’ingresso risulta pieno, con note di cereale, crosta di pane, caramello, la parte alcolica presente la si percepisce e dona calore, finale secco con buona amaricatura, anche se a prevalere leggermente ancora è la parte maltata.

Ultimo ma non ultimo assaggio di serata: PEPITA, la loro Sour con pepe rosa e mango, risultato eccellente, la birra si presenta colore paglierino velato, schiuma appena accennata, al naso note acidule, fruttate e speziate come da copione, in bocca ingresso fresco con note acidule, pepate e fruttate, corpo easy, finale acidulo dove il pepe si esalta regalandoti una sensazione di freschezza sul palato. Birra prodotta in collaborazione con Oltremondo.

Fuori concorso.. passatemi il termine, Francesco ci regala una bottiglia della DIAVOLA, la loro Chili Grodziskie, che versata si mostra con un colore giallo velato, schiuma bianca compatta a media persistenza, al naso note di vegetale e affumicate, in bocca entra morbida con note di frumento affumicato, la beva risulta scorrevole e accompagna ad un finale morbido dove esce per via retro-olfattiva il piccante ( molto gradevole ) del peperoncino, mi racconta Francesco che il piccante è il prodotto da un estratto idroalcolico di peperoncino biologico locale.

L'Illegale - Double IPA 7.5%
Pepita - Sour pepe e mango 3.6%
La Diavola - Chili Grodziskie 4%

In chiusura ringrazio Francesco e Luca ( patron della birreria 78 ) per la bella e interessante serata passata a parlare di birra assieme!