Cinque birre per scaldarci corpo anima

Published by: Stefano Gasparini – Category: Articoli – Day: 14 Gennaio 2022


In questo periodo, dove l’aria ghiacciata proveniente dal nord Europa raffredda pure la nostra sete, abbiamo bisogno di scaldarci corpo e anima con delle birre adatte al momento, quindi da sapienti degustatori andremo alla ricerca di birre che non temono il “freddo”.

Birre prodotte con una gradazione alcolica più elevata, più ricche, più complesse e corpose che regalano calore ed emozioni, birre ideali per trascorrere serate con amici davanti a un caminetto scoppiettante.

La nostra ricerca si concentrerà su birre invernali o birre stagionali che incorporano nel loro bouquet olfattivo e gustativo un qualcosa di ricercato o speciale: una particolare speziatura, un corpo più strutturato e pieno, un grado alcolico maggiore, insomma un qualcosa che ci ricorda il periodo che stiamo attraversando.

Personalmente ho scelto cinque birre, basandomi sullo stile, ed esperienze personali che a mio avviso sono ideali per lo scopo che ci siamo prefissi: Farsi scaldare il corpo e l’anima.

SINERGIA 21 del birrificio ABBAZIA DELLE TRE FONTANE.

Dubbel Abbey da 7.5°vol, conseguita presso l’impianto della badia italiana, la Sinergia ’21 rappresenta la prima birra Trappista nata dalla collaborazione di tre differenti monasteri. All’Abbazia delle Tre Fontane si legano due nomi iconici del mondo trappista belga, quali Rochefort e Westmalle. Tradizionalmente rifermentata in bottiglia, rivela un ricco aroma di malto dolce, frutta matura (uvetta e susine), frutta secca (prugne) con sfumature di cioccolato, caramello e lievi tostature. In sottofondo un leggero tocco speziato.

Corpo medio-pieno, carbonazione medio-alta, calore alcolico leggero e delicato. Nessuna sorpresa al palato dove sostanzialmente il gusto segue il naso: malto, esteri di frutta scura e secca ed un lieve speziato, il tutto amalgamato in maniera armoniosa. Chiusura pulita con un finale abbastanza secco.

Web: www.abbaziatrefontane.it

ROCCIA SCURA del birrificio BIRRANOVA.

Russian Imperial Stout barricata in botti (quarter cask) di whisky torbati da 9°vol.

Al naso si percepiscono da subito evidenti note di torba, tipiche dei Whisky scozzesi, armonizzate da sentori di caffè d’orzo e cioccolato.

Al palato le sensazioni sono simili a quelle dell’olfatto, Roccia Scura è caratterizzata da una bevuta complessa ed avvolgente, quasi da togliere il fiato per la sua eleganza e piacevolezza.

Ideale per concludere serate in buona compagnia, abbinata a del buon cioccolato fondente.

Web: www.birranova.it

ULTIMATUM del BIRRIFICIO DEI CASTELLI.

Birra in stile Abbey Tripel dal colore giallo brillante, con schiuma fine e persistente.

I profumi al naso sono caratterizzati da note di frutta matura e delicate note speziate.

Al palato l’ingresso è dolce di malto, accompagnato da una gradevole luppolatura che la rende inaspettatamente fresca e beverina nonostante la gradazione alcolica (8%)

Web: www.birrificiodeicastelli.it

TORBA del birrificio BIRRA DELL’EREMO

Torba di Birra dell’Eremo è un blend di due Barley Wine rispettivamente invecchiati uno 12 mesi in botti di rovere della Bretagna utilizzate per la maturazione di whisky e l’altro, più giovane, invecchiato 4 mesi in botte di acciaio. Rifermentata con un lievito isolato all’interno del birrificio, il Saccharomices cerevisae. Al naso l’aroma è complesso, con note torbate e di caramello.

Morbida ed avvolgente al palato, si percepisce subito una nota decisa di whisky. Grado alcolico 9.2°vol

Web: www.birradelleremo.it

CERBERO GREEN LABEL del birrificio CA’ DEL BRADO

Cerbero Green Label è la seconda birra del progetto Cerbero del birrificio Ca del Brado: interpretazione Brada dello stile Old Ale, ovvero la rivisitazione di uno stile inglese classico – connotato da toni scuri, profondità maltata ed elevato grado alcolico – mantenendo alcune sue peculiari e affascinanti caratteristiche storiche, quali l’affinamento in legno e una contaminazione batterica e di brettanomyces.

Cerbero Green Label è una Old Ale da 9.8°vol affinata per un anno in botti di nocino dell’azienda agricola Santa Chiara (Castelvetro). I toni maltati , biscotto e lievi tostature, si compenetrano ai sentori di nocino: nocciola, liquore di mallo, spezie. Il bouquet aromatico è impreziosito da note selvagge di brettanomyces (pellame) e profondità ossidative, come da interpretazione storica dello stile.

Cerbero è una bevuta da meditazione, dalla scorrevolezza setosa e con gradevoli sensazioni di calore in gola, stemperate al palato da una lieve acidità da marasca. Prodotto in evoluzione destinabile all’invecchiamento.

Web: www.cadelbrado.it

Queste sono cinque delle molte birre che possono fare al caso nostro per scaldarci corpo è anima, ricordatevi che sapori sorprendenti anche per i palati già abituati alle birre corpose con gusto pieno; sapientemente abbinate regalano esperienze gustative uniche!

Per l’acquisto delle birre potete rivolgervi a Cantina della Birra www.cantinadellabirra.it

L'AUTORE

Stefano Gasparini

Da sempre appassionato di tutto ciò che è BIRRA, “intesa come artigianale Italiana”, dal 2008 concretizza la sua passione con la messa on-line di NONSOLOBIRRA.NET, portale ideato per far conoscere a tutti questo fantastico Mondo, Stefano in primis, segue e cura le recensioni, degustazioni e le relazioni con il pubblico e con i vari produttori. Collaboratore alla Guida ai Locali Birrai MOBI, e Ex Presidente della Confraternita della Birra Artigianale, fondatore del gruppo Nonsolobirra Homebrewers.

All author posts