Vista: Colore ebano scuro, ha un bel cappello di schiuma, cremoso e persistente dal colore grigio antracite.

Olfatto: Al naso ha sentori di malto torrefatto, ma si avvertono anche profumi erbacei e di vaniglia, liquirizia con note di caffè.

Gusto: Al primo impatto predomina il malto tostato, poi si avvertono sul palato – come detto in precedenza per l’olfatto – note di caffè, sentori più dolci di vaniglia e liquirizia. Ritornano in fine in chiusura di bocca ancora sensazioni di tostatura che rendono la Pirinat gradevolmente amara. Questa birra è apprezzabile per la sua persistenza in bocca e per la buona corrispondenza tra i profumi che avevamo percepito al naso e ciò che ritroviamo piacevolmente in bocca.

Abbinamenti: E’ una birra adatta ad accompagnare la pasta condita con sughi sapidi e ben strutturati, ma anche molluschi e crostacei, mousse e pralineria al cioccolato con il cacao, però, che non supera il 70%.

Secondo noi: La Pirinat è una birra tutta naturale: doppio malto, non pastorizzata, rifermentata in bottiglia, senza aggiunta di conservanti o anidride carbonica. Una birra, corretta ed equilibrata, leggera ed estremamente beverina come da tradizione tedesca. Premiata al concorso indetto da Unionbirrai come Birra dell’anno 2010 per la categoria bassa fermentazione > 14° plato, è anche Medaglia d’Oro per il premio Design and Packaging e Medaglia di Bronzo all’International Beer Challenge 2010, 14° edizione della gara tra birre in bottiglia provenienti da tutto il mondo.

Note: Un pò lunga la data di scadenza riportata in etichetta (lotto 2011/19 scad: 30-04-2013)

Dati tecnici:

Nome: Pirinat – Produttore: La Birra di Meni (IT)

Stile: Schwarzbier

Lotto: 2011/19 Scadenza: 04/13 – Campione: Bottiglia 33cl

Grado Alcolico: 6%vol – Fermentazione: Bassa

Note: Acquistata presso negozio