Prodotta da:

E’ ormai ufficiale, il marchio vicentino Knock on wood, che produceva le birre del brand CB Crude Beer, cambia ragione sociale e diventa BIRRACHIARA.

Questa operazione mi racconta la fondatrice CHIARA DE PISI è stata dettata dalla voglia di creare un progetto e una produzione che la rappresenti maggiormente, il rinnovamento vedrà coinvolto il comparto packaging e quello produttivo,  manteneto invariata sede  e l’impianto.

Al momento le birre prodotte da Chiara sono due, la Blond Ale 23 e la session Ipa Marea: andiamo a più nel dettaglio la MAREA.

Versata nel bicchiere si presenta limpida, colore ambrato, la schiuma bianca a grana fina forma un cappello con media persistenza, al naso regala note di agrume, frutta tropicale, floreali e leggeri richiami al cereale.

In bocca entra morbida dove in primis avverto note di caramello, crosta di pane, è un leggero sentore di biscotto, note che aprono la strada a sentori agrumati, floreali e tropicali, corpo snello, beverino, finale secco mediamente lungo con un amaricatura gradevole a tono agrumato, con un leggero sentore terroso e balsamico.

Nel complesso una prima buona proposta della birraia Chiara, che si è rimessa in gioco abbandonando certi “estremismi”, creando una birra pulita, equilibrata, seguirà a breve la mia recensione sulla blond ale 23. 

Caratteristiche della birra degustata:

Pinta 50 Cl N.d 6/8°C 4,7%vol
Session Ipa 024 04/20 Alta Campionatura omaggio