Stappata per voi: Bang del birrificio Birrone

E’ passato del tempo dalla mia ultima degustazione di una birra prodotta dal birrificio vicentino Birrone, birrificio che come avrete letto mi ha fatto scoprire per primo il mondo della Artigianale, oggi vi voglio parlare della BANG una alta fermentazione insolita per il birraio Dal Cortivo, che da sempre ama le basse.

La Bang è una Chestnuts Honey Strong Ale dal colore ambrato, la schiuma colore avorio forma un cappello a grana media con buona persistenza, al naso come logicamente aspettarsi è il miele di castagno impiegato per produrre questa birra a farla da padrone, in bocca l’attacco è potente, dove si avverte una nota maltata, seguito da un importate e pronunciato sentore di miele, il corpo a dispetto del sostenuto tenore alcolico scivola con estrema facilità conducendoti a un finale estremamente secco, dolciastro dove la luppolatura cerca di bilanciare l’estrema dolcezza.

Nel complesso una birra dolce, potente ma allo stesso tempo non aggressiva, si lascia degustare con buona facilità, l’alcolicità riscalda ma non invade riuscendo a non rendere questa birra stucchevole.

Caratteristiche della birra degustata:

Pinta 33 Cl N.d 8/10°C 8.5%vol
Chestnut Honey Strong Ale   01/23 Alta Campionatura omaggio

 

ADVERTISING

BEER my LOVER
Informazioni su Stefano Gasparini 645 Articoli
Stefano è un appassionato di birra artigianale italiana da molti anni e ha dato concretezza alla sua passione nel 2008 con la creazione di NONSOLOBIRRA.NET, un portale che mira a far conoscere al pubblico il mondo della birra artigianale italiana attraverso recensioni, degustazioni e relazioni con i produttori. Stefano ha collaborato con la Guida ai Locali Birrai MOBI ed è stato presidente della Confraternita della Birra Artigianale. È anche il fondatore del gruppo Nonsolobirra Homebrewers e organizzatore del Nonsolobirra festival dal 2011. In sintesi, Stefano è un appassionato di birra che ha dedicato gran parte della sua vita a far conoscere e promuovere la birra artigianale italiana.