Giovedì 19 Luglio, presso HELMUT di Bassano del Grappa e stata organizzata e condotta una serata di degustazione alla cieca da STEFANO RIGON, noi di nonsolobirra anche a ranghi ridotti eravamo presenti e in questo articolo vogliamo condividere con voi la nostra esperienza.

Come sopra citato ci siamo immersi in questa avventura completamente allo scuro di tutto ciò che andavamo a degustare, e vi devo dire che a fine serata analizzando personalmente il tutto mi sono reso conto di due cose a mio avviso molto importanti, in primis la difficoltà di attribuire esattamente uno stile alla birra in esame ( anche se con mio immenso piacere qualcuna l’ho beccata), seconda considerazione (quella a mio avviso più bella) la totale libertà di giudizio, senza condizionamenti, non conoscendo nulla di ciò che andavo a degustare, mi sono concentrato al massimo su profumi, sapori, sensazioni che la birra mi regalava sorso dopo sorso, senza MAI pensare… ma non e nello stile…. ma per lo stile è un po’ troppo chiara… e cosi via.

Degustazione Helmut

Andiamo ora a conoscere le birre che STEFANO ci ha proposto per la serata:

La proposta per l’assaggio di apertura e ricaduta sulla MONCHSAMBACHER EXPORT della BRAUEREI ZEHENDER, birra colore d’orato, leggermente velato, con schiuma bianca a grana fine con lunga persistenza, al naso prevale il profumo di note maltate riscontrate poi nella bevuta completate de leggere note erbacee, corpo medio, in chiusura si presenta secca con una media amaricatura erbacea.  Birra in stile Exportbier di 5.2%, che a mio avviso strizza l’occhio a una helles leggermente più luppolata, almeno cosi io l’ho definita.

Secondo assaggio: RUBY JACK di ST. AUSTELL BREWERY, birra dal colore rubino, limpida con schiuma colore crema a grana media con lunga persistenza, al naso note di agrume, resina e caramello, in bocca entra con note maltate (caramello ), un leggero sentore tostato, agrumi e resina, corpo medio, in chiusura riscontro note erbacee.  Birra in stile Red Ale di 4.6% che poi ci viene detto che il birraio utilizza anche la segale, in questo caso devo ammettere di non essere riuscito a centrale lo stile sinceramente ero orientato più verso una bock che verso una red ale.

Si prosegue con il quarto assaggio di serata: ORGANIC EXPORT SCOTCH ALE di BLACK ISLE, birra color mogano limpida con schiuma compatta colore cappuccino, al naso di caramello, tostato e frutta secca, in bocca apre con note di malto, cioccolato amaro, frutta matura, corpo medio e finale secco con lieve amaricatura, birra in stile scotch ale di 6.2% molto pulita ed elegante, concreta in ogni sua sfaccettatura, anche qui attribuirle uno stile non è stato semplice, pero almeno dopo un rapido consulto e scambio di opinioni abbiamo optato per lo stile corretto.

Quarto assaggio: ONDINEKE TRIPEL di KLEINBROUWERIJ DE GLAZEN TOREN, birra di colore ambrato limpida con schiuma a grana fine candida e persistente, al naso note intense di malto, agrumi e frutta, in bocca entra calda e avvolgente dove ritrovo note maltate, agrumate e una leggero sentore citrico supportate da un corpo medio, il finale leggermente spinto su note erbacee, birra in stile Tripel di 8.5%, birra lavorata bene in tono alcolico presente scalda, si fa sentire ma non preclude la beve, qui è stato abbastanza semplice individuare lo stile di appartenenza, l’unica cosa che ci ha fatto riflettere e stata la forse troppa luppolatura presente.

Quinto e penultimo assaggio di serata: REBLITZ RAUCHERLA della BRAUEREI REBLITZ, birra colore mogano, schiuma a grana media colore crema con media persistenza, al naso evidenti note affumicate su tutto, in bocca entra amara con una nota affumicata gradevole e non invasiva, corpo medio chiusura secca con leggera amaricatura a bilanciare, birra in stile rauch di 4.8%, ben realizzata, gradevole e molto beverina, stile individuato subito grazie alla mia passione per le rauk.

Prima dell’ultimo assaggio voglio ringraziare DAVIDE e tutto lo staff del HELMUT per aver pensato anche al nostro palato proponendo non solo la parte liquida, ma anche quella solida sotto forma di taglieri misti, carne salada, costiccine…..

Ultimo assaggio di questa particolare serata: FOU’ FOUNE di CANTILLON, birra inconfondibile per gli amanti delle sour, birra dal colore dorato leggermente velata, schiuma rosata a grana media con scarsa persistenza, al naso note citriche, albicocca, frutta matura, in bocca entra acidula con note di frutta (albicocca) che smorzano corpo medio, finale acidulo con note di albicocca e frutta, birra in stile lambic-fruit beer di 5% subito individuato, anche se l’avevo attribuita a un altro produttore, cosa poi aggiungere a questo capolavoro…. Ditemelo voi!!

In chiusura di serata l’assaggio in anteprima della nostra 21 SUMMER ALE prodotta durante l’ultima cotta di gruppo a Zugliano, ma per la mia analisi dovrete aspettare… e che non vorrete mica che vi rovini la sorpresa!!!!

Chiudo ringraziando ancora STEFANO RIGON per la bella e interessante serata organizzata, lo staff del HELMUT capitanato da DAVIDE e il nostro FABIO alle spine, e tutti voi per aver partecipato, condiviso con me questa esperienza.

Momenti di degustazione

 HELMUT  – Bassano del Grappa – Viale Venezia 1

Tel. 0424 523189