Dal 13 Giugno si potrà bere Lucky Brews in lattina

Published by: Redazione       Category:In Primo Piano       Day: 10 Giugno 2020     

Anche in Italia, la lattina si sta affermando sempre più nel Mondo Artigianale, dopo numerosi birrifici, anche in vicentino LUCKY BREWS annuncia che dal 13 giugno la loro produzione abbandonerà la classica bottiglia di vetro a favore della lattina.

A qualcuno probabilmente non sarà sfuggito ciò che da giorni viene pubblicato sui social del birrificio, notizia che era stata preannunciata anche nei mesi scorsi con una brochure illustrativa.

E stata più volte citata una misteriosa data che è quella del 13 giugno che per noi vuol dire la partenza di un nuovo grande progetto a cui si sta lavorando da mesi e al quale non si siano sottratti nonostante le incredibili difficoltà che il Covid ha procurato a tutti.

Davide ci racconta, che sono pronti a lanciare ufficialmente le nuove lattine da 0.4 litri, formato questo che andrà a sostituire completamente il vetro. È stata una scelta molto ben ponderata che basa le sue radici su diversi ragioni:

L’alluminio, diversamente da quanto si possa pensare, è la soluzione tecnica migliore in grado di preservare perfettamente la qualità della birra inibendo ogni effetto negativo dovuto alla esposizione alla luce. Questo vuol dire un prodotto più fresco che esalta l’esperienza nel momento in cui viene consumato.

• L’alluminio è completamente riciclabile ed estremamente leggero.

• Non ci sono rischi di rottura del vetro da cadute o manipolazioni e questo lo rende utilizzabile anche durante eventi all’aperto o in città o in caso di manifestazioni pubbliche dove l’uso del vetro sarebbe invece sconsigliabile se non addirittura vietato.

• La logistica, intesa come trasporti e stoccaggio, è decisamente più semplice perché lo spazio occupato è decisamente minore (anche nei tuoi frighi), diminuendo significativamente l’impatto ambientale (CO2).

• La lattina sembra essere al centro di un nuovo trend commerciale e sempre più oggetto di gradimento per il consumatore finale.

Il 20% di birra in più rispetto alla bottiglia di vetro, a fronte di una minima revisione del prezzo, ti permetterà di essere più competitivo e a marginare maggiormente.

Con l’occasione, Luckybrews ha studiato una nuova veste grafica molto accattivante, una nuova serie di etichette soft touch il cui sviluppo è stato affidato ad un noto illustratore di fama nazionale e dove abbiamo cercato di fondere tradizione con una nuova modernità.

Nel corso delle prossime settimane, cercheremo di visitarti per farti vedere di persona il nuovo prodotto e spiegarti la nuova politica commerciale.

Con l’occasione vogliamo manifestarti tutta la nostra vicinanza in questo momento difficile… restiamo uniti!

Non esitare a richiedere il nostro aiuto perché insieme sicuramente ce la faremo.


L'AUTORE:

Redazione

Nonsolobirra è un portale che si occupa di informazione e cultura birraria, nato nell'autunno del 2008 da un idea di Stefano “collezionista e amante di tutto ciò che è birra”.

All author posts