Stappata per voi: Oppale del birrificio 32 Via dei Birrai

Vista: Birra chiara che produce un’abbondante e piacevole schiuma persistente, di color bianco crema.

Olfatto: Note di caramello e toffee (Il toffee è un tipo di caramella, generalmente morbida, composto da zucchero, sciroppo di glucosio, burro, latte, acqua e aromi vari) con sentori erbacei e frutti esotici dolci, come di ananas maturo.

Gusto: Si nota un perfetto equilibrio tra il gusto di caramello, avvertibile soprattutto nella metà anteriore della lingua, e l’amaro del luppolo, percepibile nella metà posteriore. Birra corposa, bassa la sua “carbonatazione”. Nel complesso di facile beva moderatamente e piacevolmente amara.

Abbinamenti: Questa birra si presta ad abbinamenti con cibi grassi e strutturati. Interessante il connubio con Baccalà e olive, ma anche un filetto di maiale accompagnato dal cavolo cappuccio.

Secondo noi: La Oppale è una birra equilibrata che esprime sentori erbacei e fruttati, che lasciano in bocca un piacevole aroma. Birra beverina esprime al massimo le sue potenzialità, dopo essersi ossigenata per qualche minuto. L’universo delle persone che può apprezzare la Oppale passa dall’habitué che la beve per il piacere del suo particolare e autentico sapore, all’estimatore che cerca la piacevolezza e la genuinità del prodotto, fino ad approdare al neofita che vuol avvicinarsi ad una birra di qualità artigianale.

Dati tecnici:

Nome: Oppale- Produttore: 32 Via dei Birrai (IT)

Stile: Belgian Speciality Ale

Lotto e Scadenza: Non disponibile – Campione: Bottiglia 75cl

Grado Alcolico: 6%vol – Fermentazione: Alta

Note: Acquistata presso enoteca

ADVERTISING

BEER my LOVER
Informazioni su Stefano Gasparini 647 Articoli
Stefano è un appassionato di birra artigianale italiana da molti anni e ha dato concretezza alla sua passione nel 2008 con la creazione di NONSOLOBIRRA.NET, un portale che mira a far conoscere al pubblico il mondo della birra artigianale italiana attraverso recensioni, degustazioni e relazioni con i produttori. Stefano ha collaborato con la Guida ai Locali Birrai MOBI ed è stato presidente della Confraternita della Birra Artigianale. È anche il fondatore del gruppo Nonsolobirra Homebrewers e organizzatore del Nonsolobirra festival dal 2011. In sintesi, Stefano è un appassionato di birra che ha dedicato gran parte della sua vita a far conoscere e promuovere la birra artigianale italiana.