Burger Gourmet al carbone vegetale con maiale sfilacciato al sidro, purea di mele, radicchio rosso di Treviso, spinacino e burrata affumicata

Published by: Marco Minotto – Category: Beer&Food – Day: 05 Maggio 2021

Difficoltà: Media/Alta Preparazione e Cottura: 24h x lievitazioni+20 minuti per cottura pane+12 ore marinata carne+24h x cottura Dosi per:  4 panini
INGREDIENTI per i burger buns
500 gr di farina W330 per lunghe lievitazioni 225 gr di latte intero 40 gr di zucchero semolato 75 gr di burro morbido
10 gr di sale 7 gr di lievito di birra fresco 10 gr di miele 2 uova medie
5 gr di carbone vegetale attivo in polvere Semi di sesamo    
INGREDIENTI per il maiale sfilacciato con sistema sousvide
600 gr di spalla di maiale disossata Sidro di mele, io ho utilizzato ORANGE COUNTRY by Apple Blood Cider 1 mela golden 1 mela granny smith
il succo di una arancia olio evo burro sale e pepe qb
OCCORRENTE:
Roner per cottura sottovuoto Sacchetti termoresistenti Macchina sottovuoto  

Preparazione del pane:

Mettete la farina in una terrina e aggiungete lo zucchero, il miele, il sale, il carbone e il lievito di birra sbriciolato. Mescolate il tutto con un cucchiaio. Unite un poco alla volta il burro incorporandolo pian piano, unite le uova incorporandole una alla volta, e alla fine, a filo, il latte intero. Impastate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

Fate lievitare 20 ore in frigo. Passate le 20 ore riprendete l’impasto e formate  delle pagnotte da 80 gr l’una. Fate lievitare al caldo per altre 4 ore.

A questo punto spennellate le pagnotte con latte intero e cospargete con i semi di sesamo, cuocete a 200 gradi per 15/20 minuti.

Procedimento:

Iniziamo col pelare e tagliare a cubetti le mele e facendole marinare qualche ora con il succo di arancia. Nel frattempo saliamo e pepiamo la spalla di maiale e la imbustiamo aggiungendo una noce di burro, un cucchiaino di olio evo e le mele marinate con il succo d’arancia.

Mettiamo sottovuoto e mariniamo in  frigo per 12 ore. Impostiamo il roner a 74 gradi per 24 ore e iniziamo la cottura.

Prepariamo intanto la nostra linea saltando lo spinacino in padella con del peperoncino e, a parte, anche il radicchio di Treviso.

Terminata la cottura del maiale togliete dalla busta, recuperate i succhi e le mele, portate in padella e fate ridurre il tutto: con un mini pimmer create una purea.

Scaldate il forno a 220 gradi, con una parte della purea spennellate la spalla e, una volta arrivato a temperatura il forno, infornate per 20 minuti. Si creerà una bella crosticina bruciacchiata e dolce.

Togliete la spalla dal forno e spegnetelo, inserite i burger buns tagliati a metà: fin che sfilacciate la spalla con una forchetta, questi ultimi si scalderanno a puntino.

A questo punto creiamo il nostro panino, mettiamo il nostro maiale sfilacciato, lo spinacino, il radicchio, la purea di mele e in fine la burrata affumicata. Servite con patate fritte e anelli di cipolla!

>>> BIRRA ABBINATA <<<

La Nevermild, è una birra dove in prevalenza si sentono le note tostate e caramellate dei malti con il luppolo che fa solo da comprimario conferendo delle leggerissime note terroso-erbacee derivanti dalle varietà inglesi. La schiuma beige chiara, compatta e piuttosto persistente, si adagia su una birra limpida, dal color tonaca di frate con intensi riflessi ramati.

I profumi, freschi e invitanti fanno capolino dal bicchiere; i luppoli con note erbacee e gentilmente terrose si fanno sentire, ma sono i malti a farla da padrone con caramello, toffee e soprattutto una danza di sentori di frutta, prugna su tutte e ancora frutta secca, tostata.

In bocca si conferma subito la freschezza e i sentori percepiti dal naso: il corpo è slanciato, la gasatura lieve, il bilanciamento ottimale, il finale è correttamente secco, taglia le sensazioni di caramello sul nascere e lascia spazio dapprima a una nota quasi amara e poi a un morbido e intrigante retrogusto sulle note tostate.

CARATTERISTICHE DELLA BIRRA
 
TIPOLOGIA: Mild Ale
PROVENIENZA: Italia – Ofelia
FERMENTAZIONE: Alta
COLORE: Tonaca di Frate
GRADO ALCOLICO: 3.7%vol
TEMPERATURA DI SERVIZIO: 8-10°C


L’autore:

Marco Minotto, Food & Craft beer lover, ex professional chef, appassionato di cucina e birra artigianale di qualità, collabora dal 2015 con Nonsolobirra realizzando ricette e organizzando serate a tema.


Sei un appassionato di Birra è Cucina? Collabora con noi!

Inviaci la tua ricetta

L'AUTORE

Marco Minotto

Marco Minotto, Food & Craft beer lover, ex professional chef, appassionato di cucina e birra artigianale di qualità, collabora dal 2015 con Nonsolobirra realizzando ricette e organizzando serate a tema.

All author posts