Stappata per voi: Picanta del birrificio Plotegher

La birra che mi appresto a degustare e frutto di una collaborazione tra il birrificio trentino PLOTEGHER e l’azienda agricola biologica PEPERONCINO TRENTINO, da questa collaborazione nasce PICATA una Spicy Lager tosta ma allo stesso tempo simpatica – per gli amanti dello stile -, Picanta vede l’utilizzo di un blend chiamato ORO DE FOLAS, di diverse tipologie di peperoncino coltivato in collina e precisamente a Folaso.

Versata nel bicchiere, si presenta colore dorato, con una leggera velatura, la schiuma forma un cappello a grana media, di colore bianco con media persistenza.

Al naso leggere note di cereale e vegetale. In bocca entra con leggere note maltate, che subito danno spazio a una nota piccante, potente e calda, che accompagna fino alla fine, corpo snello, finale secco, con sfumature calde, dove la nota piccante asciuga il palato, senza risultare aggressiva.

Nel complesso questa lager, si lascia degustare con buona facilità – per gli amanti dello stile -, il piccante a mio avviso non è eccessivo, ma anche se molto presente non ti “asfalta” il palato.

Caratteristiche della birra degustata:

Teku 33 Cl N.d 7/9°C 5%vol
Spiced Beer 147 03/20 Bassa Campionatura omaggio

 

Informazioni su Stefano Gasparini 644 Articoli
Stefano è un appassionato di birra artigianale italiana da molti anni e ha dato concretezza alla sua passione nel 2008 con la creazione di NONSOLOBIRRA.NET, un portale che mira a far conoscere al pubblico il mondo della birra artigianale italiana attraverso recensioni, degustazioni e relazioni con i produttori. Stefano ha collaborato con la Guida ai Locali Birrai MOBI ed è stato presidente della Confraternita della Birra Artigianale. È anche il fondatore del gruppo Nonsolobirra Homebrewers e organizzatore del Nonsolobirra festival dal 2011. In sintesi, Stefano è un appassionato di birra che ha dedicato gran parte della sua vita a far conoscere e promuovere la birra artigianale italiana.