Nacho Libre, la nuova birra della serie limitata viaggi di Ofelia

Nacho libre Ofelia

Nacho Libre è una one shot dedicata al nostro viaggio in Messico e la fonte di ispirazione è stato il cocktail più famoso della terra dei Maya…il Margarita, composto da tequila, succo di lime, triple-sec (liquore all’arancia) e decorato con il sale.
Per far diventare questo cocktail una birra abbiamo pensato ad una sour ale ottenuta con una fermentazione mista: kettle sour con batteri lattici controllati e successiva fermentazione con lievito ale neutro. Per aromatizzarla abbiamo usato, durante la bollitura del mosto, la buccia di arancia essiccata e, a fine fermentazione, buccia di lime fresca e sale.
La gradazione è moderata: 4% vol.

Una gentle sour dai sentori agrumati e con una sapidità moderata che aggiunge complessità a questa birra particolarmente interessante e scorrevole al palatoUn ammazza-sete pericolosamente beverina!

 SERIE LIMITATA VIAGGI #4

 …e siamo alla quarta  birra dedicata ai viaggi! Amiamo viaggiare e lo facciamo anche pensando alla birra. 

I gusti, gli aromi e i profumi che sentiamo quando viaggiamo li vogliamo imbottigliare. Ogni volta che torniamo a casa portiamo con noi un bagaglio di emozioni gastronomiche che ci accompagna nei giorni successivi e che ci stimola la fantasia e la voglia di creare sempre prodotti nuovi. Per questo motivo abbiamo deciso di creare una serie di birre dedicate ai nostri viaggi, che esprimano l’anima del paese che abbiamo appena visitato e che siano in grado di trasportare chi le beve in un posto lontano che a noi ha regalato tante emozioni.

La prima birra della serie viaggi è stata Dipalicious, double ipa dedicata alla California (diventata poi una birra della linea fissa), la seconda è stata la  Xin chào dedicata al Vietnam, IPL con pomelo e chili. La terza  Jeepney kings, dedicata alle Filippine, paese che abbiamo a gennaio 2020, prima dello scoppio della pandemia  da covid-19.

Dopo due anni di stop forzato, a febbraio abbiamo esplorato i sapori messicani, viaggiando in lungo e in largo per lo Yucatan assaporato tacos poblanos, cochinita pibil, lechòn, tamales, guacamole e molti, moltissimi… margaritas! Per questo abbiamo pensato di tradurre le note aromatiche del margarita in birra.

Il risultato è entusiasmante per l’equilibrio fra sale, arancia e lime. Il margarita prevede infatti l’impiego di tequila, succo di lime, triple-sec (liquore all’arancia) e decorato con il sale, tutti elementi che troviamo, tequila a parte, nella nacho libre.

…E IL NOME NACHO LIBRE? 

Nacho libre è il titolo originale del film tragicomico “super nacho” del 2006 diretto da Jared Hess . Il protagonista  Nacho è cuoco presso un orfanotrofio che non ha molte risorse economiche, pertanto Nacho decide di gareggiare come luchador nel wrestling messicano per aiutare l’orfanotrofio. Ci siamo ispirati a questo film che da risalto sia all’importanza delle cucina per i messicani, che della cultura dei wrestler luchadores.

per ulteriori info 340 4002458 Lisa – www.birraofelia.it

Informazioni su Redazione 1053 Articoli
Nonsolobirra è un portale che si occupa di informazione e cultura birraria, nato nell'autunno del 2008 per Ascoltare e parlare di Birra Artigianale