Per i dieci anni di attività della Diexe distribuzione, abbiamo fatto quattro chiacchiere con il fondatore e selezionatore Roberto Miotello, facendoci raccontare chi, e cos’è la Diexe.

Roberto Miottelo ci racconta che il nome della sua attività, Diexe, (Diexe sas distribuzione), non è altro che il numero 10 nel dialetto veneto, il territorio dove e nato e dove ha sempre vissuto,  dieci anni a sperimentare, studiare, conoscere ed assaggiare la birra fatta in casa con amici.

Nel gennaio del 2009 con un po di pazzia e sacrificio, inizia quest’avventura girando per le regioni d’italia, da prima al centro nord, poi anche al sud, alla ricerca di birrifici degni di nota assaggiando le loro produzioni brassicole, chiaramente non aveva l’esperienza e le nozioni che attualmente possiede, era solo un autodidatta negli assaggi (un lavoraccio, che qualcuno doveva pur fare…. ), in quel periodo non esisteva un distributore che credesse e raggruppasse solo birrifici artigianali italiani, ma c’erano distributori classici “bibitari” che vendevano di tutto un po’ senza fare un accurata selezione di birre prettamente di qualità.

Roberto Miotello della Diexe Distribuzione

Lo scopo della sua attività era ed è tuttora quello di creare un punto di riferimento per le craft beer di qualità, negli ultimi anni i birrifici Italiani si sono distinti non solo nel panorama brassibolo nazionale, ma anche a livello europeo, vincendo  diversi premi, e  questo mi riempie di orgoglio, come mi da orgoglio avere birrifici che per primi hanno creato le lambic (Divina del birrificio Panil Torrechiara) ancora nel lontano 2000 oppure chi faceva le Iga (Tibir del birrificio Montegioco)  prima che diventasse uno stile italiano o altro ancora come le fruit beer (quarta runa birrificio Montegioco)

Ricordo che tra i primi birrifici incontrati c’era il birrificio di Fiemme (Trentino), Zahrebeer (Friuli) e Montegioco (Piemonte), birrifici storici per me ed ancora presenti  nella selezione della Diexe distribuzione, attualmente ne possiamo contare 15 provenienti dal tutto il territorio nazionale.

Dopo un paio di anni, su richiesta di alcuni clienti ho iniziato ad  inserire alcuni prodotti artigianali italiani,  il filo conduttore tra la birra e i vari salumi, formaggi, panificati, pasta, oli , confetture ed altro  è la qualità quasi maniacale dei vari piccoli produttori artigiani nazionali.

Il primo fu lo speck Trentino Dagostin,  che tutt’ora trattiamo e che abbiamo iniziato a selezionare direttamente noi le cosce dei maiali fresche, che poi andranno a diventare tra 6/8 mesi un ottimo speck.

Per concludere la Diexe distribuzione partecipa ad alcune manifestazioni importanti del nostro territorio, facendo conoscere le varie birre artigianali e i lori birrifici, tra le prime  che abbiamo partecipato e che ancora oggi facciamo con entusiasmo, anche per quello che ci danno i vari avventori, è il Festival della birra artigianale di Marano Vicentino (VI), la Fiera della birra artigianale Mastro Birraio a Santa Lucia di Piave TV.

Per essere informati dei nostri vari eventi abbiamo creato una pagina facebook e instagram. cliccate  like per essere aggiornati.

Viva la birra artigianale italiana