Si avvicina l’edizione 2019 del Pordenone Beer Show – la Fiera della Birra Artigianale di Pordenone, in programma dall’1 al 3 e dall’8 al 10 novembre presso il quartiere fieristico di Viale Treviso. Anche quest’anno, la manifestazione vedrà protagoniste molte realtà, locali e non, del mondo della birra, che proporranno al pubblico di appassionati ed esperti del settore, le loro produzioni selezionate.

Come di consueto, la lista degli espositori è equamente divisa tra apprezzati ritorni e nuovi ingressi, sia italiani che esteri. Tra i primi ci sono ad esempio i Chianti Brew Fighters e il Birrificio degli Ostuni, che l’anno scorso si sono aggiudicati il titolo di birrificio più votato dal pubblico nel primo e secondo weekend rispettivamente; Birra di Naon, portabandiera della produzione birraria pordenonese; B2O, direttamente dall’oasi naturale della Brussa; il belga Caulier, noto per le sue birre senza zucchero e senza glutine; e Kamenice, erede di una lunga tradizione birraria radicata in Repubblica Ceca.

Tra i secondi si contano soprattutto birrifici giovani: come il marchigiano Sothis, che si ispira nei nomi alla mitologia egizia; l’avianese Agro, agribirrificio – come il nome stesso lascia intuire – di recentissima apertura; così come il maranese 620 Passi – che ha però alle spalle 5 anni di attività come beerfirm – e il trevigiano Meraki. Senza dimenticare realtà in qualche misura curiose, come birra Exit, nata da un informatico; o blasonate nonostante il breve periodo di attività, come Darf, che in poco più di due anni ha visto tutte le sue birre vincer almeno un premio.

L’elenco delle presenze è comunque lungo e in continuo aggiornamento, visionabile su https://www.fierabirrapordenone.it/espositori-2019/

Anche il calendario degli eventi si preannuncia molto ricco e in costante integrazione: dalle degustazioni guidate e beertour con la biersommelière Chiara Andreola, alla presentazione della birra dell’Università di Udine, al cartellone musicale, ce ne sarà per tutti i gusti.

Il Pordenone Beer Show vi aspetta dunque dall’1 al 3 e dall’8 al 10 novembre, invitandovi a seguire il sito e la pagina Facebook per informazioni e aggiornamenti.